GLI PNEUMATICI NON PNEUMATICI, REALTÀ O MIRACOLO?

GOODYEAR E LA RUOTA INNOVATIVA

Il colosso USA (3° produttore al mondo di pneumatici) ha testato a bordo di una Tesla questi pneumatici sorprendendo i presenti per comfort e precisione.

Lo pneumatico non-pneumatico o NPT (Non Pneumatic Tire) è stato pensato per offrire lo stesso feeling di un classico pneumatico, ma senza il componente principale: l’aria.

 

COME SONO FATTI NEL DETTAGLIO?

Possiamo immaginare le nuove ruote divise in 3 sezioni.

Nel centro della ruota abbiamo il collegamento al mozzo che avviene tramite un cerchione simile a quelli odierni, ma chiaramente modificato per poter sostenere le altre due sezioni.

Sul cerchio appoggia la sezione centrale, costituita dalla cosiddetta “connecting web”, lamelle formate da un materiale capace di contrarsi ed estendersi in maniera tale da scaricare la pressione nel modo più omogeneo possibile senza deformare lo pneumatico.

La struttura più esterna è quella che comprende il battistrada e sarà intercambiabile a seconda della stagione, del veicolo o per l’usura. I tecnici stimano ad oggi che saranno possibili 3 sostituzioni prima di dover cambiare tutta la ruota.

 

A CHI È DESTINATO?

Questa tipologia di pneumatico sarà probabilmente destinata alle flotte della mobilità autonoma del futuro. Ad esempio le auto a guida autonoma, garantendo un maggior tempo di utilizzo e una minor manutenzione aumentando allo stesso tempo l’affidabilità.

Un altro aspetto da non sottovalutare è senza dubbio la sostenibilità.

Gli pneumatici odierni possono essere sostituiti molto prima della fine del ciclo vita a causa di scarsa manutenzione e/o tagli e forature, andando ad aumentare il flusso di smaltimento.

Con gli NPT questo non avviene perché struttura stessa dello pneumatico non può essere forata ed è studiata per continuare a funzionare per chilometri e chilometri nonostante qualche problema strutturale.

Goodyear punta a produrre il primo pneumatico al 100% sostenibile entro il 2030.

 

Chiudiamo con le parole del Program Manager di Goodyear: “I pneumatici tradizionali continueranno a svolgere un ruolo fondamentale per la mobilità del futuro, ma la progettazione di nuovi pneumatici per applicazioni specifiche è la fase successiva per l’industria automobilistica”.

 

PERCHÉ LA TUA SICUREZZA È L’UNICA COSA CHE CONTA.

novità

Tutto ciò che c'è da sapere