RICORDIAMO AI NOSTRI CLIENTI CHE TUTTI I CENTRI SARANNO CHIUSI NEI GIORNI 26 E 27 APRILE

Le auto più sicure del 2021

Come da tradizione Euro NCAP ha stilato la classifica, divisa per categoria, delle migliori auto di tutto il 2021, i cosiddetti vincitori “top class”.

 

I risultati vengono determinati tramite i famosi crash test che simulano incidenti e riproducono la potenza dell’urto da essi generata.

Tramite gl urti frontali, laterali e i tamponamenti vengono valutati i danni sul veicolo e passeggeri. Questi ultimi vengono simulati attraverso l’utilizzo di manichini di varie dimensioni e peso, in modo da poter valutare tutti i danni possibili, compresi danni a pedoni e il funzionamento dei sistemi ADAS (sistemi elettronici di assistenza alla guida).

 

A seguito del crash test vengono assegnati dei giudizi di valutazione sotto forma di stelle, che vanno da 0 a 5, dove 5 è il massimo punteggio raggiungibile, indice di un’elevata attenzione alla sicurezza da parte della casa costruttrice.

Nel 2021 sono state testate 33 auto, di cui 22 hanno ottenuto le prime 5 stelle.

 

LE “TOP CLASS”

Veniamo quindi alle “top class” di ogni categoria.

Nelle categorie “Executive Car” e “Pure Electric” la Mercedes-EQ EQS è emersa come la migliore, ottenendo un punteggio altissimo. Nissan Qashqai ha prevalso nella categoria “Small Off-Road”, con prestazioni eccezionali in sicurezza attiva.

Per la categoria “Large-Off Road“, i cosiddetti SUV, vince il nuovo full-electric di Skoda, l’Enyaq IV mentre la Toyota Yaris Cross e la Škoda Fabia hanno conquistato rispettivamente il primo posto nella categoria “Small MPV” e “Small Family Car“.

Qui trovate il video riassunto dei crash test eseguiti sui modelli appena citati.

 

 

MA QUANDO SONO NATI I PRIMI CRASH TEST?

Forse era meglio non scoprirlo, ma vi lasciamo con un video della prima metà del ‘900, dove possiamo vedere come venivano eseguiti i primi test sulla sicurezza delle vetture.

 

 

PERCHÉ LA TUA SICUREZZA È L’UNICA COSA CHE CONTA.

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo!

Altro dal blog