RICORDIAMO AI NOSTRI CLIENTI CHE TUTTI I CENTRI SARANNO CHIUSI NEI GIORNI 26 E 27 APRILE

Il “Programma Falco”

IL PROGRAMMA: INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA MOBILITÀ

Il Programma Falco di Autostrade per l’Italia sta rivoluzionando il modo in cui vengono e verranno monitorate le autostrade italiane.  Attraverso l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia come i droni, ponendosi come punto di riferimento nel settore della gestione delle infrastrutture stradali.

Il progetto al momento è attivo solo in Liguria, lungo alcuni tratti della A26 e della A10.

OBIETTIVI E TECNOLOGIE

L’obiettivo è uno e chiaro: creare un ambiente stradale più sicuro ed efficiente.

Le tecnologie sono all’avanguardia: droni, telecamere ad alta definizione, sensori di rilevamento e intelligenza artificiale lavorano sinergicamente per un’analisi dei dati in tempo reale.

Il sistema consente di monitorare e rilevare anomalie, reagire prontamente a eventuali emergenze, avvertire i conducenti del pericolo in modo tempestivo, attraverso segnalazioni visive e sonore sui pannelli informativi lungo il percorso: Falco svolge un ruolo attivo nella gestione delle emergenze.

UN PASSO AVANTI

I vantaggi per conducenti sulle autostrade italiane sono importanti.

La gestione efficiente del traffico garantisce una guida più fluida e sicura e un risparmio di tempo e carburante per gli automobilisti.

Il Programma Falco di Autostrade per l’Italia è un passo avanti “vero” nella gestione delle infrastrutture stradali e ci auguriamo che, in un futuro non troppo lontano, l’impiego dei droni e alta tecnologia possa essere esteso a tutta la rete stradale italiana, per un miglior monitoraggio della viabilità a garanzia prima di tutto, della sicurezza di tutti.

Fonti: lastampa.it | Telepass.it
Immagine copertina @Immagine Magazine Motorbox

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo!

Altro dal blog